Email da una collega lasciata a casa via telefono

Ufficio vuotosolo B.
ticchettio mesto di tasti
suona un telefono
"Ciao sono F. Mi dispiace, verrai messa in cassa integrazione."
Fine delle comunicazioni.
vuoto pneumatico.
Burocrazia, knowledge transfer, ciao.

Profumo di glicine

Umanità residuale

"ciao grazie ancora per ieri…mi dispiace che mi hai visto cosi…comunque è stato lo smacco solo iniziale…dare tanto e poi sempre ricevere pedate per dietro…comunque oggi mi do da fare e inizio a studiare qualche cosa…dopo devo passare in biblioteca…fammi sapere come va 🙂 grazie di tutto…sei stato davvero gentile…speriamo di rivederci presto almeno cosi posso ringraziarti ancora"

C’è ancora un rumore di fondo, un segnale di battito cardiaco di umanità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...