avvolto

in una sottile coperta di silenzioinizia la giornata il cui silenzio
è interrotto solo dal ticchettare di una tastiera
o di passi leggeri
o da voci urlanti stentoree egocentriche e noncuranti
il sordo sventolare della pompa di calore
fuori è silenzio
uffici vuoti
avvolgono la vista al di fuori della finestra
inutili dispositivi
circondano lo spazio vitale della scrivania
milioni di tasti premuti
per non cambiare di una virgola
lo stato delle cose

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...