Amazing Amazon

una giornata che inizia finalmente con calma. Non succedeva da un bel pezzo, e se qualcuno legge queste mie ‘esternazioni’ si sarà accorto che è un bel po’ che non se ne vedono.

Ieri ho fatto l’esperienza di comprare un CD su AMAZON (listen to me, you Lyrics-writer-disguised-as-Traveling-Salesman-heading-to-the-Rock-of-Andromeda).

Con 0€ aggiuntivi mi propongono di caricare i corrispondenti MP3 sul mio ‘account Amazon’. Saranno disponibili in streaming tramite la loro app Amazon MP3. Magicamente dico sì e non solo questo album ma anche tutti gli altri album acquistati da me su Amazon dal 2010 ad oggi vengono ‘importati’ sul mio account virtuale.

[la ragazza di fronte a me sul treno dorme beata o quasi con la borsa in grembo, un cellulare che le suona nelle orecchie, sta proprio dormendo, o almeno fa finta bene. Ha unghie rosso acceso, il maglioncino verde, il cappotto blu, la borsa nero-marrone-bianco-rosso-blu, i capelli castani chiari. Arcobaleno o daltonismo?]

stamattina mi sveglio e mentre mi lavo attacco il wifi e scarico sul telefono da Amazon MP3 il nuovo album [CAPITO, Traveling-salesman-lyricist? 🙂 ] Il ‘disco’ (fatemelo ancora chiamare così) in pochi minuti viene sul mio telefono, assieme agli altri 7-8 dischi acquistati su Amazon dal 2010 ad oggi. 66 brani.
La musica si smaterializza

Non serve il punto alla fine della frase

della
frase

Tutto ciò è senza dubbio comodo.

Non c’è l’attesa più

ma soprattutto

Dov’è il libretto del CD?

Non c’è, in questo modo.

Quando mi arriverà a casa il CD allora potrò leggerlo.

E’ un rituale cui non posso rinunciare.

Ci sono tutti i testi, che devono DEVONO essere letti cover to cover.
Ci sono le immagini.

In inglese si chiamano ARTWORK. E in italiano come fai a dire cosa significa?

ART : c’è arte, c’è creatività, c’è fantasia, c’è studio e passione.

WORK: ma c’è anche LAVORO. Lavoro è fatica, è ore sottratte forse agli affetti, è impegno, è ciò che dà anche da vivere.

Quante cose in una sola parola di due sillabe.

ARTWORK

… ma allora, Mr Travelling Lyricist, Quando è che ci troviamo a creare il prossimo successo del symphonic metal interstellare? 🙂

Let’s now rest a little bit.
L ❤

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...