8 years

have passed since that infamous April 15th.Oggi è una bellissima giornata, 8 anni fa non era così bella.
Mi ero alzato, avevo fatto colazione, sapendo che sarebbe stato un venerdì di lavoro in quel posto di merda. Sì perché era un venerdì. Tu ti eri alzato assieme a me, avevi fatto colazione con me per farmi compagnia, e solo dopo avrei capito perché lo facevi. Tanto per cambiare ti ho tirato addosso un po’ di melma criticando questo e quello. Qualche settimana prima mi avevi fatto la sorpresa di trovarci a pranzo assieme in un bar delle Piramidi di Torri di Quartesolo, "così oggi non pranzi da solo". Me ne sono uscito di casa come al solito un po’ bruscamente, cursing everything.
La sera tornando a casa ho pensato ‘ma perché non rispondono", poi la telefonata della signora del piano di sopra, e sostanzialmente poi non ti ho visto più.
Oggi avresti circa 78 anni, la stessa età di quel cancro di Berlusconi. Ma lui è ancora lì.
Abbiamo fatto colazione assieme.
Non ti ho più visto.
Cioè: non come ti conosco.
Da lì la vita è andata in salita, ma oggi è tornata in piano. Almeno per me. Ne è passato di tempo! Oggi possiamo iniziare a dire di guardare in avanti e non indietro. Non sei l’"indietro". Perché sei sempre qui, e riscopro di usare certe tue espressioni, o di avere certe miniabitudini simili alle tue, anche certe idiosincrasie, piccole manie, modi di essere. Per quanto ciascuno di noi possa essere perfettibile, sono fiero di te. Sono fiero che tu sia sempre stato diverso dai tuoi fratelli. La stessa fierezza l’ho gridata poi dal pulpito anche se non ne ricordo nemmeno una parola. Ne ricordo solo una: leone. Sei un leone, non solo per il segno zodiacale. Esistono dei leoni che ruggiscono in silenzio. E poi dentro si commuovono e si vergognano di darlo a vedere, un po’ per come sono stati educati.
Un sacco di amici sono stati a trovarmi. Sono cose importanti. Oggi ho ascoltato pezzi dei Pink Floyd in cui mi rifugiavo come una coperta di Linus perché li plasmavo sulla tua figura, sulla tua persona, Dogs… Mi sembrava scritta per te.

Who was born in a house full of pain.
questo erano le persecuzioni e i viaggi al sud in grotta e le vicissitudini del dopoguerra

Who was trained not to spit in the fan.
Questa semplicemente non l’ho capita.

Who was told what to do by the man.
Questa era quando quel filibustiere del Capo dava ordini risibili contro il proprio stesso business

Who was broken by trained personnel.
Questo quando hai pagato un’agenzia e non ti hanno trovato una ceppa.

Who was fitted with collar and chain.
Who was given a pat on the back.
QUesta per quando hai portato mille innovazioni a quelle macchine e nessuno ti ha valorizzato o pagato.

Who was breaking away from the pack.
Questo per quando ti distinguevi dai tuoi perché hai un bel cuore 🙂

Who was only a stranger at home.
Questo per quando eri buio dentro e camminavi lontano dalla tua ombra. Ma non eri tu.

Who was ground down in the end.
Da qui poi ti ci sei tirato fuori alla grande, full fledged. Facevi pure gli allegati alle email 🙂

Who was found dead on the phone.

Sic. Uguale a tuo padre: terrò presente 🙂 Stavi prenotando una presentazione del libro. Poi l’abbiamo fatta 🙂

Who was dragged down by the stone

No stone. Just life. C’est la vie 🙂

Ora posso ascoltare Dogs senza che mi si fermi il mondo attorno. Non tutti i dì, ma una volta ogni tanto posso. Ci riesco, diciamo.

Ho imparato centomila cose in 8 anni.
Una delle più importanti è di non perdere mai un’occasione per dirsi "ti voglio bene". Soprattutto per dirlo a mamma e papà. Non è fatalismo o frase fatta da facebook, ma semplicemente non si sa se ci verrà data una nuova occasione di farlo. Quindi, cogliamole tutte! 🙂
E ora iniziamo a pensare alla giornata di lavoro:
MIRA-MIRANO
Oggi rilascio HSBC – chissà che cinema…! 🙂
L<3

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...