Ray Of Life

single coil parallel series mentre ascolto ray of light di kiko loureiro ponendomi la domanda di come sia strutturato il suo suono stupendo penso al suono ottenuto nel tentativo di andare vicino a gilmour di on the turning away e quello scampolo di musica di ieri sera mi ha rimesso in strada nel binario dell’umore corretto dopo mille preoccupazioni anche inutili e grazie ai quadri al cinema che mi hai fatto vedere ciao multimediale e questo raggio di musica di kiko loureiro è proprio un respiro a polmoni pieni di una primavera che non vuole arrivare ma che inizia a fiorire dentro di fronte a me oggi solamente persone senza dispositivi digitali cosa sta succedento un giovane legge anna karenina di tolstoj e un signore legge un sellerio di marco malvaldi odore di chiuso la mia crema budwig di stamattina era saporita e più fluida berlino arriviamo devo prepararmi sì ha ragione il pianista dell’attico al settimo piano cosa ci posso fare se senza musica non riesco a vivere ne ho bisogno come dell’aria fermo a contemplare la struttura single coil un pelo di overdrive poi ampli a valvole con una spinta sui medi sembrerebbe ma forse è più complesso di così o forse molto più semplice sembra che quel suono sia tutto nelle mani e dita di kiko e comunque anche ieri ho ricordato non scoperto ricordato che il suono è tutto in come si tiene il plettro e come si affronta la corda se si è decisi o si lascia che il plettro si faccia sbeffeggiare dalla corda invece lo si deve domare tra le dita e far sì che si imponga lui come lo si deve fare durante la giornata contro gli arroganti prima volevo dire una cosa e mi è passata di mente cos’eranon mi ricordo forse ha ragione andre di focalizzarci su una canzone e finirla per poi passare alla successiva in realtà l’idea che avevamo con luca era di andare a pipeline ok ora ci penso poi vediamo di proporre qualcosa dai che oggi inizia bene un abbraccio a tutti e che sia anche per voi una buona giornata L<3

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...