Italo :)

Italo sfreccia in direzione contraria, forse ostinata, mai ostinata quanto il treno delle 8.17 sul quale mi trovo, che finalmente oggi sono riuscito a prendere dopo un sacco di tempo, tra auto, sonni, dentisti e compagnia briscola. Domenica si va a votare e io spero veramente in quello in cui credo. Almeno spero che il Dittatore non vada su e che l’Arrabbiato nemmeno. Cito una mia ‘amica di facebook’ :

"Il fascismo si è presentato come l’antipartito, ha aperto le porte a tutti i candidati, ha dato modo a una moltitudine incomposta di coprire con una vernice di idealità politiche vaghe e nebulose lo straripare selvaggio delle passioni, degli odii, dei desideri. Il fascismo è divenuto così un fatto di costume, si è identificato con la psicologia antisociale di alcuni strati del popolo italiano, non modificati ancora da una tradizione nuova, dalla scuola, dalla convivenza in uno Stato bene ordinato e amministrato"
(Antonio Gramsci, L’Ordine Nuovo, 26 aprile 1921).

Fa sorridere come oggi la direzione del movimento Fare per Fermare il Declino abbia indetto un comitato d’urgenza oggi per deliberare sulle dimissioni del leader Oscar Giannino, colpevole autoaccusatosi di un crimine capitale: aver omesso vigilanza sul contenuto dei propri profili su Internet che millantavano un master in economia ottenuto a Chicago.
In una democrazia normale questo sarebbe stato considerato un evento piuttosto grave.
In italia fa sorridere perché abbiamo vecchi quasi 80enni magnati della televisione, noti frequentatori di mafiosi, usi a festeggiare con donne scollacciate, predicatori del falso in bilancio e dell’illegalità e dell’ignoranza… ma ormai siamo quasi tutti rimbecilliti, quasi lobotomizzati da anni di culi e tette e scarsa se non nulla formazione scolastica, e scusate ma la morona sul binario 1 di padova in attesa è calamitante — ok passa un treno e la copre, pecà 🙂 una signora dall’accento curioso sale e dice di non aver timbrato il biglietto, una ragazza di fronte a me le spiega come fare, e legge un libro di un cinogiapponese, tale Wu Ming… who knows.

Italo. ci fossero treni per noi che li usiamo tutti i giorni, invece della quotidiana lotteria… solo 3-4 anni fa i treni erano molto più decenti di oggi. L’altro lunedì per un po’ di neve si è bloccata la locomotiva e siamo stati 2 ore fermi tra PONTE DI BRENTA e PADOVA come in un film del tipo ‘disaster movie’ 🙂
che brutti molti edifici di padova visti da dietro, dai binari del treno, sembrano dolenti, pronti a crollare. Un camioncino delle Ferrovie delo Stato giace fermo sotto il ponte nuovo. Attorno non c’è nulla. Mi viene spontaneo chiedermi come può venir raggiunto da qualcuno che lo guidi se non a piedi camminando lungo i binari. Un vagone tecnico di quelli che costruiscono i binari è acceso, alimentato a diesel, la ciminiera che fumeggia come una caffettiera anche un po’ allegra. Superauto VW. ieri il dentista a quest’ora mi stava puntellando di anestesie per le mie 2 otturazioni megalitiche. Si la signora di prima mi sa che o è turbo-veneta o è slava, dell’est. Sono seduto sul posto in direzione contraria. Ed ostinata. Missione aziendale: trovare una cosa da fare bella oggi al lavoro, consapevole di passare una giornata nel silenzio più catatonico una volta di più. Bello il libro sul sonno. Devo avere qualche problema: sul comodino ho contato almeno 20 libri ! E devo averli iniziati almeno una volta tutti! ma si può!? Direi di no. Metafora della vita. Ora mi viene la fissa di fare una chitarra nuova. Ma se invece suonassi? Eppure è così bello pensare di FARE qualcosa.
Fare. Per fermare il declino.
Veramente arduo come nome di un movimento. Non lo voterò. Ma è sicuramente una bella iniziativa, lodevole, molto più dei tanti Dittatori o Arrabbiati presenti in giro. 1984 sembra essere sempre più attuale. Speriamo solo di non dover fare i conti con la Thought Police dopo le elezioni. Altrimenti sì che potrei pensare seriamente di emigrare. Ora ronfiamo un poco, dai 🙂
L<3

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...